sabato 19 settembre 2020

Brasile, pinguino morto per aver ingerito una mascherina N95: è allarme per i “rifiuti della pandemia” in mare

 tratto da https://www.lastampa.it/la-zampa/altri-animali/2020/09/19/news/brasile-pinguino-morto-per-aver-ingerito-una-mascherina-n95-e-allarme-per-i-rifiuti-della-pandemia-in-mare-1.39322763

"Hai dimenticato queste cose", il parco nazionale rispedisce ai turisti i rifiuti che abbandonano

tratto da https://video.lastampa.it/esteri/hai-dimenticato-queste-cose-il-parco-nazionale-che-rispedisce-ai-turisti-i-rifiuti-che-abbandonano/121427/121551

dovremmo imparare dalla Thailandia... tratto dall'articolo de Lastampa.it: <La spazzatura è tua - te la rispediremo", avverte il post, ricordando alle persone che gettare rifiuti in un parco nazionale è un reato punibile con 5 anni di carcere e pesanti multe. Insieme a bottiglie di plastica vuote, lattine e involucri di patatine, la scatola nel post di Facebook contiene una nota educata che dice: "Hai dimenticato queste cose al Parco Nazionale di Khao Yai". Le autorità del parco dicono che la spazzatura lasciata può essere particolarmente pericolosa per gli animali che potrebbero provare a mangiarla. Il Parco Nazionale Khao Yai, che si trova a nord-est della capitale thailandese Bangkok, si estende per oltre 2.000 kmq ed è molto popolare tra gli escursionisti.>

VIDEO.LASTAMPA.IT
Se buttate dei rifiuti in questo parco nazionale thailandese, la spazzatura potrebbe perseguitarvi. Il pattume verrà spedito a casa come chiaro pr

Discarica, manca l'area: che gioco fa la Provincia Aprilia - Via Costa ancora senza un’area mentre incombe il progetto della Paguro: un errore, un ritardo o una sapiente regia?

 di Luca Artipoli https://www.latinaoggi.eu/news/cronaca/113947/discarica-manca-larea-che-gioco-fa-la-provincia


Incendio in via Caltanissetta, le fiamme lambiscono le abitazioni Aprilia - Rogo nel pomeriggio alle spalle dell'ex Freddindustria, ettari di terreno divorati delle fiamme. Decisivo l'intervento di vigili del fuoco, Alfa Aprilia e Cb Rondine

 tratto da https://www.latinaoggi.eu/news/attualita/113946/incendio-in-via-caltanissetta-le-fiamme-lambiscono-le-abitazioni

Ex Ilva, Mittal ferma 3 impianti del siderurgico e riduce i turni. Sindacati a governo e procura: “Rischi per la sicurezza, qualcuno intervenga”

 tratta da https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/09/19/ex-ilva-mittal-ferma-3-impianti-del-siderurgico-e-riduce-i-turni-sindacati-a-governo-e-procura-rischi-per-la-sicurezza-qualcuno-intervenga/5936889/


<La multinazionale impone un nuovo rallentamento al siderurgico di Taranto e Fiom, Uilm, Fim e Usb scrivono alla presidenza del Consiglio, ai ministeri competenti, Arpa e Spesal denunciando i rischi per la sicurezza: A serio rischio la salvaguardia degli stessi impianti del siderurgico con conseguenze irreparabili ma, soprattutto, l’incolumità di chi ci lavora">

Api sempre più a rischio: a minacciarle un mix devastante di fattori, lo stesso che ha causato l’epidemia di Covid

 tratto da https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/09/19/api-sempre-piu-a-rischio-a-minacciarle-un-mix-devastante-di-fattori-lo-stesso-che-ha-causato-lepidemia-di-covid/5936982/

la chimica velenosa distrugge la natura. Un'altra causa del covid. Questo non può essere normalità o sviluppo o economica, solo distruzione... tratto dall'articolo di Vita&Salute per il fatto: "Pesticidi killer – Sotto accusa, in primis, l’impiego indiscriminato dei pesticidi, nemici giurati degli insetti impollinatori. Negli ultimi anni l’ha scoperto anche l’Europa che parla ormai di scelte irrinunciabili per ridurre l’uso di pesticidi. “Per favorire l’aumento della qualità ...

Altro...
ILFATTOQUOTIDIANO.IT
Ma che futuro vedono le api per l’alveare che abitano e per l’ambiente che ogni giorno esplorano alla ricerca dei fiori su cui tuffarsi per suggerne il nettare? “Tanto per cominciare non si avvalgono solo degli occhi”, osserva Luca Tufano, tecnico apistico e divulgatore scientifico del mondo...

"Il mondo dell’alveare è una spia dei problemi ambientali. La maggioranza degli alimenti che consumiamo deriva infatti dall’opera di impollinazione di vari insetti. Ma l’inquinamento sta mettendo tutto questo in grave rischio. Ecco cosa (dovremmo) fare"

Pneumatici, da inizio anno 114mila tonnellate di fuori uso La raccolta non si è fermata nemmeno durante la pandemia

 tratto da https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/rifiuti_e_riciclo/2020/09/18/pneumatici-da-inizio-anno-114mila-tonnellate-di-fuori-uso_7c3070a2-ddf6-4fcb-bfe0-bde9b3d9cb83.html

tratto da ansa.it: ''L'emergenza Covid-19 ha portato nella scorsa primavera-estate ad una forte contrazione delle sostituzioni di pneumatici sui veicoli, con conseguenze riduzione della generazione di PFU, delle vendite di nuovi pneumatici edel numero di contributi ambientali che, versati dall'acquirente, finanziano la raccolta dei PFU. Una situazione che metteva a rischio il raggiungimento del target di raccolta annuale - ha detto direttore generale di Ecopneus, Giovanni Cor...

Altro...

Ambiente: Ue adotta soglia comune per spiagge e mari puliti Meno di 20 rifiuti per cento metri di costa

 tratto da https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/acqua/2020/09/18/ambiente-ue-adotta-soglia-comune-per-spiagge-e-mari-puliti_e6125e69-b4c3-4e25-a43b-f96b802911e7.html

tratto da ansa.it: "Meno di 20 rifiuti ogni 100 metri di costa: è questa la soglia fissata a livello Ue per mantenere pulite le spiagge europee. Il valore limite nasce nell'ambito della direttiva quadro sulla strategia per l'ambiente marino, è stato progettato dal Centro Comune di Ricerca della Commissione europea e condiviso dagli esperti degli Stati membri. Per rifiuto si intende qualsiasi oggetto scartato trovato sulla spiaggia di lunghezza superiore a 2,5 centimetri. "

Livelli biossido azoto quasi dimezzati in Europa da pandemia Per satellite Sentinel-5P fino a -50% in lockdown, -20% d'estate

 tratto da https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/inquinamento/2020/09/18/livelli-biossido-azoto-quasi-dimezzati-in-europa-da-pandemia_1a1c9680-5803-405c-8abd-b83edf478cc7.html

la "normalità" prima del virus è stato, forse, causa del virus, di certo la normalità del modello economico sta distruggendo il pianeta e la vita. Tratto da ansa.it: "Nell'anno della pandemia la concentrazione di inquinanti come il biossido di azoto sui cieli d'Europa è diminuita, fino quasi a dimezzarsi rispetto al 2019 nei mesi del lockdown, soprattutto su Spagna, Francia e Italia.
Nei mesi estivi di luglio e agosto, invece, i livelli si sono un po' alzati, anche se mantene...

Altro...

Ambiente: contro inquinamento simulano 'morte collettiva' Manifestazione di Extinction Rebellion nel centro di Torino

 tratto da https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/inquinamento/2020/09/18/ambiente-contro-inquinamento-simulano-morte-collettiva_451f3110-567e-43b7-a9bc-f49c0e6c24fb.html

Ambiente, anche Napoli il World Cleanup Day 2020 Pulizie "Da Porta a Porta", da Porta San Gennaro a Porta Capuana

 tratto da https://www.ansa.it/campania/notizie/2020/09/19/ambiente-anche-napoli-il-world-cleanup-day-2020_3be26a7e-d662-4162-9c67-b083baf9d50b.html

Riciclo rifiuti, Nord Italia al 55%, sopra media nazionale In testa Treviso con l'87%, in fondo Genova col 33%

 tratto da https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/rifiuti_e_riciclo/2020/09/18/riciclo-rifiuti-nord-italia-al-55-sopra-media-nazionale_7d82e82e-4f81-448c-b6c3-8d61050c2794.html

i cittadini avvelenati e impuzzoliti possono installare, per il controllo dell'inquinamento, dello smog e delle emissioni le "centraline dal basso" e mettere i dati in rete. Lo faranno ad Aprilia, Anzio via della Spadellata, Latina Borgo Montello, Borgo Bainsizza, Pontinia Sep Mazzocchio e tutti i campi con digestato puzzolente? contro digestato nei campi provenienti da biogas, biomasse, biometano, compostaggio, rifiuti ed energia?

 i cittadini di alcuni comuni della provincia di Cremona e di uno della provincia di Mantova hanno installato una serie di centraline per misurare la qualità dell'aria andando ad aumentare i dati e i controlli effettuate dall'Arpa competente per territorio. Troppe puzze, miasmi provenienti dai territori e dagli impianti uniti a quelli dell'inquinamento e delle emissioni del traffico e degli impianti di riscaldamento hanno bisogno di avere maggiori informazioni, in tempo reale, accessibili per la tutela della salute pubblica. Il Covid ha aumentato l'attenzione e la richiesta di approfondimenti non solo dei cittadini, ma sopratutto degli operatori sanitari alle prese con l'aumento di malattie gravi e di decessi proprio per l'inquinamento. E' sicuramente un'iniziativa da replicare per tutti quei cittadini che da anni, da decenni presentano esposti, denunci, segnalazioni che non hanno mai trovato (o quasi mai) riscontro negli atti concreti della pubblica amministrazione per la tutela della salute pubblica. L'esplosione poi dell'epidemia dei roghi nei troppi impianti per rifiuti, la follia delle centrali e impianti a biogas, biomasse, biometano che hanno tolto terreno coltivabile per produrre nuova e inutile energia, con il conseguente spandimento, spesso illegittimo di digestato maleodorante. Da qui le proteste che percorrono gran parte della provincia con la SEP di Pontinia da oltre 15 anni, la discarica di Borgo Montello attiva da quasi 50 anni, l'ultradecennale dell'ex Kyklos di Le Ferriere Aprilia, insieme al nuovo impianto de La Spadellata di Anzio, quello decennale "modello" di Borgo Bainsizza, tanti altri impianti. Tanti altri casi a Sant'Andrea a Sabaudia, a Latina Prati di Coppola, l'intera campagna di Pontinia percorsa da camione e trattori, e non solo avvelenata dalla Sep, non riescono quasi mai a smuovere le pubbliche amministrazioni. Dopo l'incendio della Eco X, quello della LOAS di Aprilia, del centro di pneumatici ad Ardea, la situazione della Spadellata stanno facendo eplodere la protesta, giusta, silenziosa o meno, dei cittadini estramamente preoccupati dalla superficialità che, secondo gli organi di informazione, sembra abbia favorito il danno della Loas. Queste centraline se autocostruite costano circa 25 €, se acquistate costruite costano circa 100 € e consentono ai cittadini di aumentare la rete di informazioni. Non dimentichiamo che in provincia di Latina ci sono solo 5 centraline Arpa, di cui una soltanto misura i PM 2,5 e le altre ricercano solo pocchissimi inquinanti, di certo insufficienti. Secondo il sito di Arpa Lazio "le misure di concentrazione di CO, SO2, NOx, NO2, O3, PM10, PM2.5, Benzene, Toluene, Xyleni ottenute dagli analizzatori automatici presenti nelle stazioni di misura della rete regionale della qualità dell’aria." Se poi si analizzano, per ogni centralina, le sostanze inquinanti si scopre che il benzene viene cercato solo a Latina in viale de Chirico, l'ozono solo a Gaeta e a Latina via Tasso, diossido di azoto e PM10 in tutte le centraline, il PM 2,5 solo a Latina Scalo. Gli altri non vengono analizzati e non si può trovare ciò che non si cerca. D'altronde se la politica regionale ha sottodimensionato l'organico dell'Arpa Lazio (meno della metà rispetto a regioni aventi analoga popolazione), se gli inquinanti ricercati nei corsi d'acqua e nelle falde sono inferiori anche 10 volte rispetto ad altre regioni, la colpa di questo scarso controllo dei dati sulla salute pubblica sono unicamente colpa della politica.  Di seguito alcune informazioni sulle centraline dal basso in provincia di Cremona e non solo: http://centralinedalbasso.org/?fbclid=IwAR1Z_ZlUZE3rDdMnNrIZHWGC8SjUDYSWpyrt2xi4HDcH82tjdcT-EQxZpN8. 

https://www.telecolor.net/2020/01/cremona-centraline-dal-basso-contro-smog/?doing_wp_cron=1600143808.4205880165100097656250&fbclid=IwAR2_4dB3aSTn5AIyT8RaE30e5Ex030-yPsAckW7gX1CbGhzZ4o2C38e3K_M

https://www.telecolor.net/2020/07/cr-entrano-in-rete-le-prime-centraline-dei-cittadini/?doing_wp_cron=1599065502.1150679588317871093750&fbclid=IwAR3G0S2e9Io0AxzWc35yaXNfkNNSEDnL-IWrLuYko6doVva1QRlNHrPWw9k


(immagine tratta da https://media.istockphoto.com/photos/gas-mask-picture-id472226191?k=6&m=472226191&s=612x612&w=0&h=Fy8rgK6nfA3P6kdYN0q2y1Gp_Q1-WhI1Pow6DWAOe4s=)

Il fatto Devastante incendio a Fondi, notte di interventi per i soccorritori Fondi - Quattro i punti di innesco, azionati pressoché simultaneamente. La vegetazione in fiamme con grande velocità

 tratto dall'articolo https://www.latinaoggi.eu/news/cronaca/113921/devastante-incendio-a-fondi-notte-di-interventi-per-i-soccorritori

Genova, “l’Haven sia area marina protetta”: l’appello della guida subacquea per salvare il relitto più grande del Mediterraneo

 tratto da https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/09/19/genova-lhaven-sia-area-marina-protetta-lappello-della-guida-subacquea-per-salvare-il-relitto-piu-grande-del-mediterraneo/5927205/

La proposta del cacciatore di relitti Andrea Bada tutelerebbe l'ecosistema marino e i sub. Ma non solo: porterebbe benefici al turismo. Ecco il suo racconto sulla nave affondata nel 1991