sabato 17 novembre 2018

Tav, tutte le inesattezze nei numeri del commissario

il fatto quotidiano 15 novembre 2018 VIRGINIA DELLA SALA
E ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Il piano La carta delle aree adatte a ospitare il Deposito unico dei rifiuti è pronta ma resta segreta. L’idea Bisogna modificare il Programma nazionale di smaltimento: parola all’e s e c u t i vo Prima gli slovacchi: piano di governo per stoccare scorie nucleari all’e s te ro

il fatto quotidiano 15 novembre 2018 di Ilaria Proietti

Brucia tutto Otto impianti dati alle fiamme in un anno, tre in un mese L’aumento degli incendi è senza fine: l’ultimo ieri in provincia di Caserta

il fatto quotidiano novembre 2018 di Angela Cappetta

decreto Genova Il problema Bene definire l’arretrato in 6 mesi, ma far decidere tutto con la legge dell’85 è una porcata. Autogol Poche centinaia le pratiche inevase che riguardano edifici danneggiati Una figura di palta per 409 case abusive: sono questi i numeri del salva-Ischia

il fatto quotidiano 15 novembre 2018 di Marco Palombi

INDAGINE DELLA DDA Traffico rifiuti Campania, perquisito il sindaco di Caserta

il fatto quotidiano 14 novembre 2018 di Vin.Iur.

Fermi sotto il Ponte: Genova è bloccata 3 mesi dopo l’infarto. Il viadotto A novanta giorni dal crollo del Morandi –tra promesse, annunci, provvedimenti e commissari –poco o nulla è cambiato. Tutto immobile “La demolizione comincerà a settembre”, disse il governo “In sei mesi”, giurò Autostrade

il fatto quotidiano 14 novembre 2018 di Ferruccio Sansa

IL MAXI-PROCESSO A ROMA Tangenti e appalti Anas, la “dama nera” patteggia 4 anni

il fatto quotidiano 14 novembre 2018

Altro che Tav, i veri interessi degli industriali in piazza. Le imprese locali chiedono fondi dopo la crisi dell’auto

il fatto quotidiano 14 novembre 2018 di Stefano Feltri

la discarica Capo d’Orta: case e strade sui veleni della Montedison Aperta una nuova inchiesta su un altro sito contaminato dopo quello di Bussi: “Rischio attuale per la popolazione”. L’inquinamento Fabbrica chiusa nel 1964: a rischio terreni e falda acquifera, fino a 13 metri di profondità.Omessa bonifica La Procura indaga sui vertici della Edison e su alcuni amministratori locali abruzzesi

il fatto quotidiano 13 novembre 2018 di Melissa Di Sano

GENOVA Le scadenze ipotizzate dal sindaco-commissario Ponte Morandi, Bucci: “La demolizione entro Natale, poi in 15 mesi la nuova opera ”

il fatto quotidiano 13 novembre 2018

Parte la Settimana europea per ridurre i rifiuti, Italia al top Primi per limitazione nella produzione di spazzatura

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/acqua/2018/11/17/parte-la-settimana-europea-per-ridurre-i-rifiuti-italia-al-top-_f6321234-f019-4d26-9cac-c8a272ae0d2a.html
L'Italia si scopre al primo posto in Europa per quanto riguarda la prevenzione dei rifiuti. Sono 5.070 le azioni registrate nel nostro Paese (+648 rispetto al 2017) per la decima edizione della SERR - Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction), promossa dalla Ue. Sul podio continentale anche la Francia e Catalogna. L'obiettivo primario della Settimana, che va da sabato 17 a domenica 25 novembre, è il coinvolgimento attivo di cittadini, ...
Altro...
Informazioni su questo sito web
ANSA.IT
Sono 5.070 le azioni registrate nel nostro Paese (+648 rispetto al 2017) per la decima edizione della SERR - Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction), promossa dalla Ue (ANSA)

Wwf, da Monopoli parte la salvezza degli squali nel Mediterraneo Pescatori disposti a trovare soluzioni contro la pesca accidentale

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/animali/2018/11/17/wwfda-monopoli-parte-salvezza-degli-squali-nel-mediterraneo_502786cf-d11e-4e6d-a86a-ec0bdd245355.html
Monopoli potrebbe diventare la prima 'salvasquali' nel Mediterraneo: pescatori e operatori commerciali della città pugliese sono disponibili a condividere esperienze e soluzioni per ridurre la mortalità degli squali catturati accidentalmente dagli attrezzi da pesca.
In particolare, si legge in una nota del Wwf, i pescatori, principalmente dediti alla pesca del pesce spada, hanno mostrato interesse a collaborare e condividere soluzioni per risolvere il problema che affligge ma...
Altro...

Mose fatale. La crisi del costruttore Mantovani finisce in tribunale Chiesto al tribunale di Padova il concordato. Accuse al Consorzio Nuova Venezia: "I mancati incassi degli ingenti crediti vantati hanno messo a rischio la continuità aziendale"

https://www.repubblica.it/economia/2018/11/17/news/mose_fatale_la_crisi_del_costruttore_mantovani_finisce_in_tribunale-211925016/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P25-S1.6-T1
Fatale fu il Mose. La crisi dei costruttori italiani si arrichisce di un un nuovo capitolo. Mantovani Spa ha chiesto al Tribunale di Padova domanda di concordato in continuità aziendale. Cause della decisione per la società sono «l'acuirsi della situazione di tensione finanziaria» per i «mancati incassi degli ingenti crediti che la società vanta nei confronti dei committenti Consorzio Venezia Nuova e Expo 2015, unito a comportamenti da parte degli Amministratori Straordinari...
Altro...
Informazioni su questo sito web
REPUBBLICA.IT
Chiesto al tribunale di Padova il concordato. Accuse al Consorzio Nuova Venezia: "I mancati incassi degli ingenti crediti vantati hanno messo a rischio la continuità aziendale"

Mondaino, il paese che chiude anche le scuole per la caccia ai cinghialiMondaino, il paese che chiude anche le scuole per la caccia ai cinghiali Sono a ridosso del centro abitato: stop a pedoni e veicoli. L'ira degli animalisti: "Ma non vi vergognate?", replica Coldiretti: "Gravi danni all'agricoltura, un pericolo per tutti" di MICOL LAVINIA LUNDARI

https://bologna.repubblica.it/cronaca/2018/11/17/news/cinghiali_mondaino-211901071/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P12-S1.6-T1
C'è un paese del Riminese oggi in pieno coprifuoco: si tratta di Mondaino, dove il sindaco Matteo Gnaccolini ha deciso di chiudere le scuole per permettere la cattura e l'abbattimento di cinghiali considerati pericolosi perché "a ridosso del centro abitato". "Negli ultimi mesi si sono moltiplicate le segnalazioni sulla presenza di cinghiali sia in zone limitrofe al centro abitato, sia nelle aree di campagna con avvistamenti anche nei pressi dell'istituto comprensivo di via Fo...
Continua a leggere
Informazioni su questo sito web
BOLOGNA.REPUBBLICA.IT
Sono a ridosso del centro abitato: stop a pedoni e veicoli. L'ira degli animalisti: "Ma non vi vergognate?", replica Coldiretti: "Gravi

Clima più mite e luci artificiali alterano il riposo degli alberiClima più mite e luci artificiali alterano il riposo degli alberi Uno studio del Cnr-Ibimet ha rilevato che la luce dei lampioni e l'innalzamento delle temperature influiscono sul riposo vegetativo stagionale dei platani, ritardando la caduta delle foglie. La ricerca, effettuata sulle alberature di Firenze, è stata pubblicata su Urban Forestry & Urban

https://www.repubblica.it/ambiente/2018/11/16/news/clima_piu_mite_e_luce_artificiale_alterano_il_riposo_degli_alberi-211866220/?ref=RHPF-VA-I0-C6-P5-S1.6-T1
ANCHE a inverno inoltrato, alcuni alberi hanno ancora le foglie. Sono quelli in prossimità dei lampioni che illuminano le strade con un impatto che incide sul ciclo vitale delle piante negli spazi urbani. A porre l'attenzione sugli effetti degli elementi antropici in particolare sui platani (Platanus x acerifolia) di Firenze dall'Istituto di biometeorologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibimet) durante gli autunni e inverni dal 2015 al 2018. I risultati sono sta...
Altro...
Informazioni su questo sito web
REPUBBLICA.IT
Uno studio del Cnr-Ibimet ha rilevato che la luce dei lampioni e l'innalzamento delle temperature influiscono sul riposo vegetativo stagionale dei platani,