lunedì 16 luglio 2018

Effetto pesticidi: le api imparano e ricordano menoEffetto pesticidi: le api imparano e ricordano meno Secondo un nuovo studio inglese anche gli insetticidi non neonicotinoidi ai minimi dosaggi riducono l'efficienza degli insetti, essenziali per l'impollinazione di FRANCESCO MEROLA

http://www.repubblica.it/ambiente/2018/07/11/news/i_pesticidi_riducono_la_capacita_di_apprendimento_e_la_memoria_delle_api-201500576/?ref=RHPF-VA-I0-C6-P5-S1.6-T1
I PESTICIDI utilizzati per le coltivazioni hanno un impatto negativo sulle capacità di apprendimento e di memoria delle api. Un altro tassello che sembrerebbe confermare il pericolo di queste sostanze chimiche, che ha portato l'Unione Europea a vietare tre pesticidi neonicotinoidi lo scorso aprile. Questo perlomeno secondo un nuovo studio condotto dalla Royal Holloway University di Londra e pubblicato sul Journal of Applied Ecology che ha studiato i risultati di un decennio d...
Altro...
REPUBBLICA.IT
Secondo un nuovo studio inglese anche gli insetticidi non neonicotinoidi ai minimi dosaggi riducono l'efficienza degli insetti, essenziali per

Franco Mandelli, morto l’ematologo e presidente Ail: aveva 87 anni. “Una vita dedicata alle malattie del sangue”

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/15/franco-mandelli-morto-lematologo-e-presidente-ail-aveva-87-anni-una-vita-dedicata-alle-malattie-del-sangue/4493666/
È morto a Roma all’età di 87 anni l’ematologo Franco Mandelli. A darne notizia è stata, sulla sua pagina Facebook, l’Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma Onlus (Ail), di cui il professore era presidente onorario. Mandelli ha incentrato la sua attività clinica e di ricerca proprio sulla cura delle leucemie e dei linfomi, dedicando le sue energie in particolare al linfoma di Hodgkin e alle leucemie acute. È stato inoltre promotore di numerose campagne per ...
Continua a leggere
ILFATTOQUOTIDIANO.IT
È morto a Roma all’età di 87 anni l’ematologo Franco Mandelli. A darne notizia è stata, sulla sua pagina Facebook, l’Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma Onlus (Ail), di cui il professore era presidente onorario. Mandelli ha incentrato la sua attività clinica e di ric...

Il professore ha incentrato la sua attività clinica e di ricerca sulla cura delle leucemie e dei linfomi, dedicando le sue energie in particolare al linfoma di Hodgkin e alle leucemie acute. Era anche presidente di Gimema e ha pubblicato più di 700 studi scientifici

OLIO, PESCE SURGELATO ED ALTRE CONTRAFFAZIONI, COME I CONSUMATORI SI FANNO INGANNARE 'Cibo nostro', giro d'affari criminale da 15 miliardi di euro sul food fake made in Italy

http://www.ansa.it/canale_lifestyle/notizie/food/2018/07/13/olio-pesce-surgelato-ed-altre-contraffazioni-come-i-consumatori-si-fanno-ingannare_fe7eb89a-8e6c-4b37-a684-18da30339ca0.html
Il prodotto più contraffatto? L'olio d'oliva, spesso realizzato usando una mistura di olio di colza, foglie di spinaci e spezie; segue il pesce surgelato impanato, la frutta secca macinata, la mozzarella, perfino i biscotti possono essere contraffatti. Una 'triste' top five del food fake italiano.
I consumatori tedeschi o nordeuropei sono più facilmente ingannati con prodotti quali la mozzarella, l’aceto balsamico o il prosciutto di Parma, dei quali non conoscono bene il vero...
Continua a leggere
ANSA.IT
'Cibo nostro', giro d'affari criminale da 15 miliardi di euro sul food fake made in Italy (ANSA)

domenica 15 luglio 2018

Anche il ministro all’ambiente Sergio Costa deve spiegare le competenze ambientali al sindaco di Latina


L’ottima intervista venerdì sera al ministro all’ambiente, Sergio Costa, all’Hotel Miramare di Latina Lido, di Massimiliano Coccia, ha lasciato molti spunti e argomenti su cui riflettere, approfondire per la chiarezza e la comprensibilità degli argomenti e del modo di porsi del ministro. Finalmente abbiamo avuto, per la prima volta, l’atteggiamento, la volontà e la capacità di un ministro di essere veramente dalla parte dell’ambiente. Purtroppo non c’è stato tempo e modo di analizzare le problematiche e le emergenze ambientali e territoriali. Anche i pochi che hanno potuto parlare, come quasi sempre succede, hanno approfittato per esibizione personale e per impedire che si entrasse nel cuore delle questioni. Hanno fatto eccezione Laura Scalabrini che ha avuto il merito di ricordare il problema delle 2 centrali nucleari, del deposito unico nazionale delle scorie, dell’inquinamento delle falde a Borgo Sabotino causate dall’abbandono di sostanze e materiali. La Scalabrini ha anche ricordato il problema dell’inquinamento da pesticidi e dell’agricoltura di qualità. Ci ha provato il sindaco di Latina a chiedere aiuto per la bonifica della discarica di Borgo Montello.  Il Ministro con il suo atteggiamento signorile e non volendo mancare di rispetto al sindaco della città che lo ospitava, gli ha fatto notare con garbo con la competenza non è del Ministero. Non ha voluto aggiungere che la bonifica è compito e obbligo del comune che ospita la discarica, ha voluto però specificare la competenza della Regione . E’ stato secco quando ha ricordato gli obblighi degli Enti, probabilmente sperando che il sindaco finalmente capisca, che “Ciascun ente deve fare ciò per cui è pagato”. http://pontiniaecologia.blogspot.com/2018/07/ministro-allambiente-sergio-costa-13.html. Purtroppo in due anni l’attuale amministrazione non solo non è stata in grado di fare atti significativi per contrastare impianti e progetti nella discarica, ma non ha ancora capito quale sia, tra le due delibere approvate, quella valida, in merito alle varianti urbanistiche nella discarica di Borgo Montello. Non solo non ha ancora compreso che quando ci sono delle varianti, fino a quando l’iter non si conclude, valgono le regole della salvaguardia urbanistica. Così come non ha saputo dare seguito all’impegno al risarcimento ai cittadini intrapreso dalla precedente amministrazione DI Giorgi, senza costi per il comune e anche questo è un argomento non compreso. Domani ci sarà un’altra commissione ambiente sul tema della discarica e delle relative varianti, grazie all’insistenza del Consigliere di opposizione del Pd, Nicoletta Zuliani https://pontiniaecologia.blogspot.com/2018/07/comune-di-latina-commissione-ambiente.html. Tornando all’intervento del Ministro all'ambiente Sergio Costa, l'altra sera all'Hotel Miramare, ha parlato del problema dei cambiamenti climatici in atto che rischiano di sommergere diverse isole e coste. Ha elencato l'obbligo che ha l'Italia a partecipare a questa prevenzione. Se avesse potuto parlare qualcuno che conosce il territorio di Latina e provincia, con i suoi problemi e fragilità, gli avrebbe ricordato, per esempio, che, secondo l'Enea, https://pontiniaecologia.blogspot.com/2018/07/pontinia-agro-pontino-sabaudia-latina.html, se non si interviene per tempo tornerà ad allagare la pianura pontina e il posto dal quale parlava. Questo dei cambiamenti climatici e della possibilità di allagamento di gran parte della nostra provincia in pianura è uno dei tanti argomenti che le amministrazioni locali e le redazioni hanno fatto sparire dall'agenda e dalle cronache. Stranamente, visto il luogo, ci si aspettava anche un accenno al problema dell’erosione (il Ministro ha anche competenza, come ha ricordato più volte, sul mare). Oppure agli impianti incompatibili delle numerose, inutili, inquinanti e cancerogene centrali a turbogas, biomasse, biometano, biogas… Per fortuna invece il Ministro ha parlato del problema della sicurezza, finora ignorato, proprio di questi impianti che quando trattano rifiuti vanno a fuoco, non hanno la dovuta sicurezza antincendio. Come la centrale “modello” che ha operato per anni, nel silenzio delle amministrazioni, senza il certificato di prevenzione incendi… questi tanti i motivi per non parlare delle nostre criticità territoriali al Ministro…

Taranto, incendio all'Ilva: l'impianto di zincatura resterà fermo per due settimane Nessun ferito fra i dipendenti, ma a causa dei danni dell'incendio è stato necessario fermare il reparto di zincatura 2. Il sindacato Fim Cisl chiede chiarimenti all'azienda su quanto accaduto

http://bari.repubblica.it/cronaca/2018/07/15/news/ilva_incendio-201834367/

a proposito dell'eccellenza industriale italiana, della sicurezza degli impianti... Incendio all'Ilva di Taranto nell'area laminazione, durante la notte del 14 luglio. La conseguenza è lo stop all'impianto di zincatura a causa dei danni riportati nell'incendio. Lo riferisce la Fim Cisl di Taranto in una breve comunicazione.
"Grazie a una segnalazione di un Rls della Fim Cisl, le Rsu della stessa organizzazione sindacale - rende noto la Fim Cisl - sono intervenute al reparto L...
Altro...
BARI.REPUBBLICA.IT
Nessun ferito fra i dipendenti, ma a causa dei danni dell'incendio è stato necessario fermare il reparto di zincatura 2. Il sindacato Fim Cisl

Il governo irlandese divestira' da tutte le azioni fossili, petrolio, gas, carbone. E' la prima nazione del mondo a farlo. E l'Italia? Ministro Costa, cosa facciamo con tutte le concessioni trivellanti pendenti in Italia?

http://dorsogna.blogspot.com/2018/07/lirlanda-diveste-da-tutte-le-fonti.html
Anche a pochi km dall'evento che ha ospitato l'intervista al ministro all'ambiente Sergio Costa, l'altra sera a Latina, ci sono diverse ricerche e trivellazioni: Lavinio Lido di Enea - Acciarella - Tre Cancelli - Tirreno nel mare al largo di Torre Astura - Fogliano Capo Portiere vedere http://pontiniaecologia.blogspot.com/2017/01/esplorazioni-petrolifere-autorizzate-in.html. Stranamente è anche questo un argomento tabù per la nostra classe dirigente. Come se il problema non esistesse...
http://dorsogna.blogspot.com/2018/07/lirlanda-diveste-da-tutte-le-fonti.html
Il governo irlandese divestira' da tutte le azioni fossili, petrolio, gas, carbone. E' la prima nazione del mondo a farlo. E l'Italia? Ministro Costa, cosa facciamo con tutte le concessioni trivellanti pendenti in Italia?

http://dorsogna.blogspot.com/2018/07/lirlanda-diveste-da-tutte-le-fonti.html

Groenlandia, iceberg gigantesco incombe sul villaggio: evacuati i 169 abitanti di Innaarsuit

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/15/groenlandia-il-gigantesco-iceberg-incombe-sul-villaggio-evacuati-i-169-abitanti-di-innaarsuit/4494051/
il ministro all'ambiente Sergio Costa, l'altra sera all'Hotel Miramare, ha parlato del problema dei cambiamenti climatici in atto che rischiano di sommergere diverse isole e coste. Ha elencato l'obbligo che ha l'Italia a partecipare a questa prevenzione. Se avesse potuto parlare qualcuno che conosce il territorio di Latina e provincia, con i suoi problemi e fragilità, gli avrebbe ricordato, per esempio, che, secondo l'Enea, http://pontiniaecologia.blogspot.com/2018/07/pontinia-agro-pontino-sabaudia-latina.html, se non si interviene per tempo tornerà ad allagare la pianura pontina e il posto dal quale parlava. Questo dei cambiamenti climatici e della possibilità di allagamento di gran parte della nostra provincia in pianura è uno dei tanti argomenti che le amministrazioni locali e le redazioni hanno fatto sparire dall'agenda e dalle cronache. Questa è la classe (e che classe) dirigente (si fa per dire) che ci meritiamo... il problema è la direzione verso la quale ci stanno portando... https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/15/groenlandia-il-gigantesco-iceberg-incombe-sul-villaggio-evacuati-i-169-abitanti-di-innaarsuit/4494051/Nel piccolo villaggio di Innaarsuit in Groenlandia 169 abitanti sono stati costretti ad evacuare la zona dopo che un gigantesco iceberg si è arenato nella baia di Baffin. Nel video un blocco di ghiaccio si stacca dall’iceberg, ampio circa sei km e alto cento metri, provocando un mini marea. L’ingombrante presenza rischia in caso di rottura di creare una gigantesca onda che travolgerebbe la vicina centrale elettrica e i depositi di carburante del villaggio, creando devastanti danni collaterali.
il ministro all'ambiente Sergio Costa, l'altra sera all'Hotel Miramare, ha parlato del problema dei cambiamenti climatici in atto che rischiano di sommergere diverse isole e coste. Ha elencato l'obbligo che ha l'Italia a partecipare a questa prevenzione. Se avesse potuto parlare qualcuno che conosce il territorio di Latina e provincia, con i suoi problemi e fragilità, gli avrebbe ricordato, per esempio, che, secondo l'Enea,http://pontiniaecologia.blogspot.com/…/pontinia-agro...
Altro...
ILFATTOQUOTIDIANO.IT
Nel piccolo villaggio di Innaarsuit in Groenlandia 169 abitanti sono stati costretti ad evacuare la zona dopo che un gigantesco iceberg si è arenato nella baia di Baffin. Nel video un blocco di ghiaccio si stacca dall’iceberg, ampio circa sei km e alto cento metri, provocando un mini marea. L’i...

Sostanze cancerogene nello Ionio: vengono da impianto nucleare di Rotondella

di Gino Favola
Sequestrate le tre vasche di raccolta delle acque di falda dell’impianto nucleare di Rotondella. Secondo gli inquirenti, le acque con sostanze cancerogene venivano sversate in mare senza opportuni trattamenti. Ecco i capi di imputazione
Lo scorso 13 aprile, la Procura della Repubblica di Potenza ha eseguito il sequestro di tre vasche di raccolta delle acque di falda e della condotta di scarico dell’ impianto nucleare Itrec di Rotondella (Matera). La ragione è evitare lo scari...
Continua a leggere
AMBIENTEBIO.IT|DI AMBIENTE BIO REDAZIONE
Sequestrate le tre vasche di raccolta delle acque di falda dell’impianto nucleare di Rotondella. Secondo gli inquirenti, le acque con sostanze cancerogene venivano sversate in mare senza opportuni trattamenti. inquinamento ambientale, falsità ideologica, smaltimento illecito di rifiuti e traffico...

 https://www.ambientebio.it/ambiente/ecoreati/sostanze-cancerogene-impianto-nucleare-rotondella/

l'acquedotto eccellente della provincia di Latina: Panico in via Sant'Oliva a Fondi per l'esplosione di una conduttura: strade e case allagate

https://www.ilmessaggero.it/latina/panico_via_sant_oliva_fondi_esplosione_di_conduttura_strade_case_allagate-3857317.html

Pesca dei rifiuti in mare a Manfredonia: tra 400 kg di immondizia, spunta una tartaruga

https://www.ambienteambienti.com/pesca-dei-rifiuti-in-mare-manfredonia/
La Pesca dei rifiuti a Manfredonia ha totalizzato un poco invidiabile bottino: plastica, reti per cozze, ma anche una tartaruga caretta caretta. Una filiera di buone pratiche utile anche per i pescherecci
Più che di una pesca miracolosa, si è trattato di una pesca della vergogna: sulla banchina del molo di Ponente del porto di Manfredonia, nel Foggiano, i 10 pescherecci coinvolti nell’ultima tappa dell’iniziativa della pesca dei rifiuti, che rientra nel progetto europeo Clean...
Altro...
AMBIENTEAMBIENTI.COM
Pesca dei rifiuti a Manfredonia:400 kg di plastica e reti per cozze,ma c'è anche una caretta caretta.Una filiera di buone pratiche anche per i pescherecci




migranti L’accordo Ue sull’accoglienza “volontaria” alla prima prova

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/15/in-edicola-sul-fatto-quotidiano-del-15-luglio-laccordo-ue-sullaccoglienza-volontaria-alla-prima-prova/4493573/
Diplomazia
Migranti, c’è la prima intesa: “50 in Francia e 50 a Malta”
In rotta – Il primo ministro Conte scrive al presidente Tusk, a Juncker e ai suoi omologhi di 27 Paesi Ue. Incassa il ricollocamento di una parte dei nuovi arrivati

di Antonio Massari
Calende greche di Marco Travaglio
Tale è la penuria di opposizioni che chiunque stia contro il governo andrebbe preservato come i panda. Ma, nel caso di Carlo Calenda, il discorso cambia: se i 5Stelle han preso il 32% e la Lega il 17%, è anche grazie a lui; se Di Maio e Salvini sono al governo insieme, è pure merito […]

Libia
Il “ricatto” dei ras della costa. Nuovi accordi o più migranti
Il “tappo” sta saltando – Da Zwara a Garabulli, i capibanda libici stanno riattivando i punti di partenza bloccati un anno fa, sfidando i mandati di arresto

di Nancy Porsia
A terra
Il sindaco-medico: “Fateli sbarcare”. L’infermiera: “Sembrano usciti dai lager”
Pozzallo (Ragusa) – Otto mandati subito in ospedale, poi altri 4: “Sono disidradati”

di Alessandro Mantovani
Governo
M5S, guerra contro Tria “Faremo pulizia al Mef”
Cosa c’è dietro l’attacco alle “lobby”: il titolare del Tesoro adesso finisce nel mirino dei 5 Stelle (che accusano anche Padoan)

di Luca De Carolis
COMMENTI
Lorsignori
Tim non trova pace e neppure. Conti la trova con Bolloré
Il futuro di Telecom Italia (che oggi si chiama Tim) è decisivo per l’Italia. Ovvio, parliamo dei telefoni e di Internet. Purtroppo la sgarrupata partita in corso, di cui nemmeno chi la gioca sa gli obiettivi, segue schemi medievali: lotte di potere tra cortigiani. Parliamo di un’azienda che spolpa sistematicamente decine di milioni di clienti […]

Di Giorgio Meletti
Domani sarà a Torino
Il grande enigma Cristiano Ronaldo
Il romanzo che narra le gesta di Cristiano Ronaldo, il più forte giocatore di calcio al mondo e il perfetto eroe della contemporaneità, non può che avere un impianto modernista. Deve essere per forza una combinazione polisemica di molteplici opere differenti tra loro, così come sono diversi gli ingredienti del suo essere personaggio, in costante […]

Di RQuotidiano
La lezione perduta delle leggi razziali
“A80 anni di distanza dalla infamia delle leggi razziali, la dignità umana è ancora in pericolo. Si assiste a un crescente manifestarsi di atti di intolleranza razziale, odio e pericolosa radicalizzazione. Non pensavamo di veder nuovamente leggi e decreti democraticamente approvati, ma che violano fondamentali principi. Questi atti di intolleranza sono purtroppo alimentati e legittimati […]

Di Furio Colombo
POLITICA
La Procura di Ivrea
Gattuso indagato per riciclaggio. Lui: “Atto dovuto”
L’allenatore del Milan, Gennaro Gattuso, è indagato insieme ad altre 42 persone – nove di esse sono state arrestate – nell’ambito di un’indagine, coordinata dalla Procura di Ivrea, per trasferimento fraudolento di valori e riciclaggio di proventi illeciti. L’ex giocatore è coinvolto in qualità di socio al 35%, dall’1 novembre 2011 al 19 dicembre 2013, […]

di RQuotidiano
Il volume
Padre Gemelli, Fanfani e gli altri “razzisti”
Anniversari – Il 15 luglio 1938, 80 anni fa, la pubblicazione del Manifesto

di Franco Cuomo
l’intervista
“La paura si è fatta governo, l’unica speranza è Francesco”
Gianni Vattimo – Il filosofo: “Mi chiedo come si possa essere ottimisti Il mio sogno sarebbe quello di una Internazionale papista di sinistra”

di Antonello Caporale
CRONACA
Addis Abeba
Eritrea ed Etiopia fanno pace. Stretta di mano Afewerki-Ahmed
In migliaia lo hanno applaudito lungo la strada che dall’aeroporto di Addis Abeba porta al centro della città, mentre le bandiere etiope ed eritrea sventolavano l’una accanto all’altra per festeggiare la pace ritrovata: dopo 22 anni è stato accolto così l’ex amico, poi nemico e ora di nuovo amico dell’Etiopia, il presidente eritreo Isaias Afewerki, […]

di RQuotidiano
Stazzema (Lu)
“Merkel ci aiuti per un ostello che ricordi la strage nazista”
Il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, scriverà alla Cancelliera tedesca Angela Merkel per chiedere un aiuto della Germania per realizzare a Sant’Anna di Stazzema un ostello per l’accoglienza dei giovani, progetto che verrà realizzato nella casa donata da Enrico Pieri, un superstite della strage di Sant’Anna, quando il 12 agosto 1944, 560 civili inermi furono […]

di RQuotidiano
13 mila vittime nel Sahara
“Per ogni morto in mare ce ne sono due nel deserto”
“Per ogni morto in mare ce ne sono almeno due nel deserto”, ricorda Alessandra Morelli, rappresentante dell’Unhcr (l’Agenzia delle Nazioni Unite specializzata nella gestione dei rifugiati) nel Niger. Dalla Capitale nigerina Niamey dove lavora, Morelli descrive l’immagine di un Sahara “ingarbugliato”, tra flussi di spostamenti tradizionali (dall’Africa subsahariana verso Algeria e Libia) e nuove rotte […]

di Andrea Valdambrini
ECONOMIA
Report First-Cisl
“Ben 383 Comuni senza una filiale. Persi 26 mila posti di lavoro”
Quasi 400 Comuni italiani sono ormai senza banche. La politica di tagli degli sportelli ha fatto sparire negli ultimi sette anni 6.289 filiali, con “383 Comuni rimasti totalmente privi di banche”. Questo il dato che emerge da un’indagine della First Cisl secondo cui “il personale di rete è sceso nel periodo di oltre 26mila unità”. […]

di RQuotidiano
La storia
Militari, ecco il primo sindacato
Svolte – Grazie alla Corte costituzionale arriva la rappresentanza democratica

di Toni De Marchi
L’inchiesta
“Consulenze e milioni sprecati. Così svuotano banca Carige”
Genova – La lettera d’accusa di Lunardi, consigliere dimissionario: “Sconto di 15 milioni al gruppo Preziosi sul suo debito con la banca”

di Ferruccio Sansa
ITALIA
La polemica
“Facciamolo per l’Italia” Il “baby boom” è palloso
La réclame – della Chicco invita gli italiani a riprodursi in mancanza della loro Nazionale di calcio in Russia. Roba vecchia di cui (però) si discute

di Selvaggia Lucarelli
MONDO
L’intervista
“Il pallone del consenso. Così Putin ha fatto gol”
Vetrina – Il sociologo Goncharov spiega come la rassegna sportiva abbia cambiato la percezione della Russia nel mondo: tutta a favore dello zar

di Lorenzo Vendemiale
Deluse, con classe: Belgio più regale degli inglesi
I sudditi di sua maestà Elisabetta perdono 2 a 0 con il team melting-pot

di RQuotidiano
CULTURA
A Bisaccia – Dal 26 al 29 luglio in Irpinia
Al via “Altura”, il nuovo festival per i giovani musicisti
Si svolgerà dal 26 al 29 luglio a Bisaccia, comune in provincia di Avellino, la prima edizione di Altura, festival dedicato ai giovani musicisti. A dirigere la kermesse sarà Franco Arminio, poeta e paesologo, che ha al suo attivo la creazione e la conduzione del festival della paesologia “La luna e i calanchi” che si […]

di RQuotidiano
Tradizioni
Non chiamatela moda: il ballo con Jane Austen è una cosa seria
Ogni anno a Bath, in Inghilterra, viene organizzato un festival in onore della scrittrice: bastano sessanta sterline e si possono danzare Quadriglia e Scotch Dance fino a notte fonda

di Angelo Molica Franco
L’intervista
“Il mio ventennio d’oro con Jerry, Diego e il Dogui: locali gratis e tante donne”
Mauro Di Francesco – L’attore, volto degli anni 80: “Lascio, a meno che non mi chiami un grande regista”

di Alessandro Ferrucci

Il sindaco di Malfa dice stop alla plastica in uno dei comuni di Salina

http://messina.gds.it/2018/07/13/il-sindaco-di-malfa-dice-stop-alla-plastica-in-uno-dei-comuni-di-salina_884771/
Stop alla plastica a Malfa, uno dei tre Comuni dell’Isola di Salina, nelle Eolie. Lo ha deciso il sindaco Clara Rametta che per lunedì ha preannunciato l'ordinanza. «Difendere il mare e il territorio dall’invasione di plastica monouso - dice - questo è l’obiettivo. Sarà vietata la vendita e l’utilizzo di stoviglie monouso. Bicchieri, posate, piatti, cannucce e sacchetti dovranno essere in materiale biodegradabile e compostabile».
A giugno, la spedizione di Oceana ha svelato l...
Altro...
MESSINA.GDS.IT
Stop alla plastica a Malfa, uno dei tre Comuni dell’Isola di Salina, nelle Eolie. Lo ha deciso il sindaco Clara Rametta che per lunedì ha preannunciato l'ordinanza....

Cadavere all'ex Svar e spari a una donna in via Helsinki, notte movimentata a Latina

https://www.ilmessaggero.it/latina/cadavere_all_ex_svar_e_spari_a_una_donna_in_via_helsinki_notte_movimentata_a_latina-3856235.html
città capoluogo sempre più nera e invivibile di Giovanni Del Giaccio
Notte movimentata a Latina, per il ritrovamento di un cadavere e gli spari a una donna, rimasta gravemente ferita. I due episodi, apparentemente non collegati tra loro, si sono verificati a poche centinaia di metri di distanza.
Nel primo caso il cadavere di un uomo è stato ritrovato all'ex Svar, una fabbrica dismessa alle porte della città. Nel secondo, invece, un uomo ha aperto il fuoco in via Helsinki. Ind...
Altro...
ILMESSAGGERO.IT
Notte movimentata a Latina, per il ritrovamento di un cadavere e gli spari a una donna, rimasta gravemente ferita. I due episodi, apparentemente non collegati tra loro, si sono verificati a poche...

sabato 14 luglio 2018