martedì 18 giugno 2024

Oscar del Greenwashing: Salvini, ENI e Il Sole 24 Ore vincitori del “premio” di Greenpeace

 tratto da https://www.greenpeace.org/italy/comunicato-stampa/23696/oscar-del-greenwashing-salvini-eni-e-il-sole-24-ore-vincitori-del-premio-di-greenpeace/

"Nella seconda parte della serata sono stati invece assegnati gli Oscar del Greenwashing 2024. Ad aggiudicarsi i “premi” sono stati Matteo Salvini, «senza rivali per la sua instancabile opera di disinformazione»; Il Sole 24 Ore, che tra i principali quotidiani italiani si è «distinto per avere dato più voce alle aziende inquinanti quando si parla di crisi climatica»; ed ENI, «l’azienda inquinante che più ha investito in pubblicità lo scorso anno in Italia, con quasi una pubblicità al giorno per lavarsi la coscienza». Tutti i riconoscimenti, così come le nomination, sono stati attribuiti da Greenpeace sulla base dei risultati emersi nel rapporto su media e clima 2023 dell’Osservatorio di Pavia."

Comunicato Stampa

Oscar del Greenwashing: Salvini, ENI e Il Sole 24 Ore vincitori del “premio" di Greenpeace

Cala il sipario sulla prima edizione dell'evento organizzato per “premiare” e smascherare chi della crisi climatica se ne lava la coscienza

Greenpeace Italy

impianto trattamento meccanico Castelforte e Formia rifiuti zero. DISPUTA SUI RIFIUTI, RESPINTO L’APPELLO DI CSA: “GARANTE CONTINUITÀ DEL SERVIZIO”

 tratto da https://latinatu.it/disputa-sui-rifiuti-respinto-lappello-di-csa-garante-continuita-del-servizio/

FRZ

DISPUTA SUI RIFIUTI, RESPINTO L’APPELLO DI CSA: “GARANTE CONTINUITÀ DEL SERVIZIO”

  
 

Formia, il Consiglio di Stato respinge l’appello cautelare proposto dal ricorso presentato dalla Csa di Castelforte contro la decisione del Tar di

CONTINUA A LEGGERE

qualità dell'aria nella regione in base ai dati delle centraline dell'Arpa Lazio, polveri sottili PM 10 Ven 14/6, Sab 15/6 e Dom 16/6 nessuna stazione oltre limiti.

 tratto da https://x.com/ARPALazio


#CheAriaFa a #Roma e nel #Lazio? Questa la situazione del #PM10 negli ultimi tre giorni: - Ven 14/6, Sab 15/6 e Dom 16/6 nessuna stazione oltre limiti. Dati su: arpalazio.net/main/aria/sci/
Image
Image

il fatto quotidiano in edicola il 17 giugno

 tratto da https://www.ilfattoquotidiano.it/fq-newsletter/oggi-in-edicola-del-17-giugno-2024/

 
Le storie

Sanità da ricchi, come si muore in Ue: senza rimborsi ai pazienti, negato l’accesso ai farmaci salva-vita

Le società scelgono gli Stati più redditizi per lanciare i prodotti

di Lorenzo Buzzoni e Nico Schmidt*

 
L'editoriale di Marco Travaglio
 

Ma mi faccia il piacere

Le ultime parole famose. “La fine del Pd sarà sia con Elly sia senza Elly. Ma se Elly Schlein diventa segretario del Pd, metà partito passa con noi, e forse sono stato prudente” (Matteo Renzi, L’aria che tira, La7, 3.10.’22). Fassino, è lei? Bagaglino. “Pd, voglia di una nuova Margherita. E Prodi punta su Sala […]

 
Scopri l'offerta
Prima Pagina
 
Gli scandali

Sanità, porte girevoli tra le aziende e l’Agenzia europea del farmaco: affari e conflitti

Ex presidenti e membri del comitato di esperti dell’Ema fondano società di consulenza per l’industria del settore. E fanno super profitti

di Maria Maggiore, Leila Minano e Manuel Rico*

 
Criptovalute

Crack Terra, arriva la stangata: multe per 4,5 miliardi di dollari

La società della stablecoin fallita nel 2022 e il suo fondatore Do Kwon patteggiano per frode con la Sec. Ora il manager è in Montenegro, in attesa della decisione sulla estradizione negli Usa o in Corea

di Marco Franchi

 
La sicurezza

Sanità, studi clinici di Ema: così in Europa viene sacrificata la salute dei pazienti

Su pressione delle case farmaceutiche, che pagano test e procedure d’autorizzazione all’ente regolatorio europeo, vengono commercializzati nuovi medicinali potenzialmente pericolosi

di Maria Maggiore, Leila Minano, Manuel Rico, Catrien Spijkerman*

 
 
Rischio di cancro

Actos. Il farmaco per il diabete, ritirato in Germania e Francia, ancora prescritto in Italia (e rimborsato)

Per la rivista francese Prescrire è un medicinali “da evitare” , ma nel Belpaese è ancora usato e rimborsato. Dal 2013 è iscritto tra le sostanze “probabili cancerogene”, nella lista della Iarc (l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro)

di Ma.Ma.

 
 
L’intervista

Giuseppe Conte: “Colpa mia la sconfitta alle europee, ma resto leader. I 5Stelle non moriranno”

“La polarizzazione del voto voluta dalla premier ci ha penalizzato. Il rapporto con il Pd deve restare alla pari”

di Luca De Carolis

 
 
Kiev

Ucraina, al summit sulla pace in Svizzera Giorgia Meloni sta coi bellicisti. Brics e Golfo si sfilano

Al vertice convocato da Zelensky a Lucerna 12 Stati non firmano il testo, tra cui Vaticano, Arabia e Brasile

di Riccardo Antoniucci

 
 
In parlamento

La Farnesina ora ammette: “Vendiamo armi a Israele”

Governo smentito: il viceministro degli Esteri Cirielli, rispondendo a un’interrogazione di Avs, conferma gli scambi con Tel Aviv dopo il 7 ottobre

di Giacomo Salvini

 
 
L’inchiesta

La guerra dei farmaci. Il sistema segreto dei prezzi: accordi imposti da Big Pharma

I colossi del settore riescono a ottenere sconti differenti nei diversi Paesi europei. Così le nazioni più ricche pagano meno di quelle povere. È il caso del Kaftrio per la fibrosi cistica

di Lorenzo Buzzoni, Eurydice Bersi e Maxence Peigne*

 
 
L’evento a Brindisi

G7, la Disneyland pugliese e i disagi: “La solita Italietta”

Resort finto e reporter in crisi (senza wi-fi)

di Giulia Marchina

 
 
L'intervista capovolta

Goffredo Bettini (Pd): “I dem chiamino i migliori: Berlinguer non isolava Ingrao. E Rutelli serve”

“Se uno prende mezzo milione di voti non è un cacicco. I 5S? Risaliranno”

di Antonello Caporale

 
La Francia al voto anticipato

Così la roulette scelta da Macron affonda infanzia, fine vita e metoo

Con le elezioni del 30 giugno e 7 luglio va al macero il lavoro della commissione sui minori: “Le Pen & C. faranno tabula rasa”. Idem per le norme sul diritto a una dolce morte e per le proposte contro la violenza di genere

di Lucie Delaporte, Mathilde Goanec, Mathilde Mathieu e Marine Turchi

 
Pietre&Popolo

Operazione Borgo Egnazia, l’Italia ridotta a un cartonato per Giorgia Meloni

Nel francobollo celebrativo del G7 non figura il comune in cui si è svolto (Fasano in Puglia) ma solo “un nome che non trova corrispondenza in alcun Ente della Repubblica italiana”

di Tomaso Montanari

 
 
Vita e capolavori

Botte, burro e Woody Allen: l’algoritmo perdona-star

Depardieu che prende a pugni il paparazzo Barillari, il trauma della Schneider per Brando e poi Polanski, Caravaggio & C.

di Francesco Ferasin

 
In Primo Piano
 
Notizie differenti

La sai l’ultima?

Travestimenti profani, spiagge eleganti, rider lampeggianti, padroni illuminati, detenuti senza mappa, viaggi precipitosi e democrazie brutali

di Tommaso Rodano

 
Guerra a Gaza

Bibi contro l’Idf: “Mai approvata la tregua”

La destra mette nel mirino l’Esercito per la pausa tattica creata per gli aiuti umanitari

di Riccardo Antoniucci

 
Fuoriserie (Tv)

“Ni una mas”, il grido di Alma contro la “legge del silenzio”

“Attenti, qui si nasconde uno stupratore”. Uno striscione con queste parole appeso al cancello della scuola. Una ragazza, Alma, in piedi, sola. I capelli rasati da un lato, una grossa cicatrice ben visibile. Studenti e insegnanti che si affacciano alle finestre dell’istituto. È l’inizio di Ni una mas, serie spagnola disponibile su Netflix e in […]

di Claudia Rossi

«L’importazione di gas dal Congo voluta da ENI finora è solo un fallimento», svela investigazione di Greenpeace Italia

 tratto da https://www.greenpeace.org/italy/comunicato-stampa/23690/limportazione-di-gas-dal-congo-voluta-da-eni-finora-e-solo-un-fallimento-svela-investigazione-di-greenpeace-italia/

Leggi il report integrale e la replica di ENI  

Comunicato Stampa

«L’importazione di gas dal Congo voluta da ENI finora è solo un fallimento», svela investigazione di Greenpeace Italia

Un’inchiesta realizzata dall’Unità investigativa di Greenpeace Italia rivela che il progetto “Congo LNG” di ENI, promosso dall’azienda e dagli ultimi due governi in carica in Italia per importare gas naturale…

Greenpeace Italy

IN FIAMME ETTARI DI QUERCETO E ULIVO A ROCCASECCA DEI VOLSCI: L’INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

 tratto da https://latinatu.it/in-fiamme-ettari-di-querceto-e-ulivo-a-roccasecca-dei-volsci-lintervento-dei-vigili-del-fuoco/

IN FIAMME ETTARI DI QUERCETO E ULIVO A ROCCASECCA DEI VOLSCI: L’INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

  
 

Incendio boschivo a Roccasecca dei Volsci: i Vigili del Fuoco hanno lavorato alacremente per domare le fiamme che hanno interessato diversi ettari

CONTINUA A LEGGERE

RISCHIO INCENDI A SERMONETA: FIRMATA ORDINANZA

 tratto da https://latinatu.it/rischio-incendi-a-sermoneta-firmata-ordinanza/

RISCHIO INCENDI A SERMONETA: FIRMATA ORDINANZA

  
 

È iniziato il periodo di massima allerta per gli incendi. Non basta aver approntato e aggiornato il Piano comunale di Protezione civile,

CONTINUA A LEGGERE

Sabaudia parco nazionale del Circeo, accesso al mare. SENTIERO MORAVIA, SINDACO ORDINA APERTURA FINO AL 30 SETTEMBRE

  tratto da https://latinatu.it/sentiero-moravia-sindaco-ordina-apertura-fino-al-30-settembre/

SENTIERO MORAVIA, SINDACO ORDINA APERTURA FINO AL 30 SETTEMBRE

  
 

Lungomare di Sabaudia: per il Varco Moravia un nuova Ordinanza del Sindaco. Rimarrà aperto fino al 30 settembre  Nuova ordinanza adottata dal

CONTINUA A LEGGERE

Giornata mondiale desertificazione, nuovi dati Greenpeace: in Italia inverni sempre più caldi e suoli più poveri d’acqua

 tratto da https://www.greenpeace.org/italy/comunicato-stampa/23740/giornata-mondiale-desertificazione-nuovi-dati-greenpeace-in-italia-inverni-sempre-piu-caldi-e-suoli-piu-poveri-dacqua/

«Le tendenze climatiche ci indicano che i suoli delle regioni del Mezzogiorno saranno  sempre più difficili da coltivare e che non potranno essere compensati dai terreni del Nord Italia, già sfruttati in modo intensivo, minacciati da temperature medie in rapido aumento e da eventi climatici estremi sempre più frequenti», commenta Simona Savini, campagna Agricoltura di Greenpeace Italia. «Per questo è urgente e necessario adattare il nostro modello agroalimentare a produzioni che richiedono meno acqua, a partire dalla riduzione dei terreni destinati alla mangimistica».

Comunicato Stampa

Giornata mondiale desertificazione, nuovi dati Greenpeace: in Italia inverni sempre più caldi e suoli più poveri d'acqua

Al Nord si registrano le maggiori anomalie climatiche, mentre a Sud sono a rischio le coltivazioni tradizionali del "made in Italy".

Greenpeace Italy